News

A Torino e Cuneo arrivano i primi hotel a “zero emissioni”

Page image
Data di pubblicazione 23 giugno 2016

Gli edifici sono responsabili per più del 40% del consumo di energia e per il 36% delle emissioni di gas serra, perciò rappresentano un elevato potenziale di risparmio energetico. Le riqualificazioni su larga scala di edifici esistenti verso livelli “Zero Energy” sono perciò in prima linea nelle politiche nazionali e dell’UE.

E’ proprio di questo che si occupa il progetto “Zero Energy Hotels” (ZEH) co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Intelligent Energy Europe, che ha l’obiettivo di accelerare il processo di trasformazione del settore alberghiero secondo i principi del nearly Zero Energy Buildings (nZEB).

Tra le 16 strutture partecipanti al progetto pilota, due sono italiane: il residence “L’Orologio” nel cuore di Torino, e l’Hotel “Royal Terme” di Valdieri, provincia di Cuneo.

Nel primo caso, la scelta della proprietà è quella di puntare sul turismo sostenibile e di promuovere un percorso di qualificazione energetica della struttura a cominciare dall’efficientamento energetico, grazie alla sostituzione di lampade ad incandescenza con lampade a led e di piastre elettriche con piastre a induzione.

L’Hotel di Valdieri, invece, ha optato per l’utilizzo di acqua calda termale per il riscaldamento della struttura, sfruttando inoltre l’energia prodotta dal torrente Gesso per il fabbisogno della struttura attraverso l’installazione di una piccola centrale idroelettrica.

Per maggiori informazioni, visitare il sito del progetto ZEH.

 

 

Fonte: Il sole 24 ore

 

 

 

Altre news

Il progetto europeo Trust EPC South vara un nuovo strumen...

Trust EPC South annuncia la disponibilità di un nuovo strumento di benchmarking e risk assessment che consente una valutazione accurata della profi...

Efficienza energetica, un mercato da 221 miliardi di dollari

Lo scorso 10 ottobre al 23° World energy congress di Istanbul, in Turchia, l’Agenzia internazionale per l’energia (Aie) ha presentato l’...

Riqualificazione energetica degli edifici. L’ecobonus anc...

Il Consiglio dei Ministri lo scorso 15 ottobre ha approvato una prima bozza della Legge di Stabilità 2017 che contiene degli interessanti provvedim...

GREEN BOND: IL VALORE DELLA SOSTENIBILITÀ

Il Green Bond, strumento finanziario che lega l’emissione di un’obbligazione ad un investimento vantaggioso per l’ambiente, è com...

Energy Performance Contracting per le imprese – Rom...

Martedì 19 Luglio 2016, si svolgerà presso la Sala Auditorium del GSE, a Roma, in Viale Maresciallo Pilsudski, 92, il workshop di Federesco e Ambie...

L’Europa sarà al 70% rinnovabile entro il 2040

L’Europa sarà al 70% rinnovabile nel 2020 grazie al calo dei costi di produzione di pale eoliche e pannelli solari.